Creditreform Leer attesta nuovamente la solidità finanziaria della HEDELIUS

La HEDELIUS Maschinenfabrik GmbH di Meppen attribuisce massima importanza a una gestione aziendale previdente, responsabile e orientata al futuro. Il costruttore di macchine dell’Emsland aveva ricevuto il certificato CrefoZert della Creditreform Leer già nel dicembre 2016. Alla fine del 2017 lo ha ottenuto nuovamente grazie alla sua straordinaria solidità finanziaria.

“Il certificato di solvibilità CrefoZert rilasciato da un terzo indipendente conferma la solidità dell’impresa certificata e attesta ai clienti, fornitori e collaboratori della stessa la sua affidabilità finanziaria, afferma Ingo Meyer, Certified Business Analyst presso la Creditreform Leer.

Anche nel 2017, la certificazione è stata rilasciata dopo un’analisi professionale del bilancio di chiusura nonché dei dati della visura attuale. In occasione di un colloquio personale, sono state valutate la situazione attuale e le prospettive per il futuro della HEDELIUS. Il risultato dell’impresa è espresso con la scala dell’indice di solidità finanziaria, con valori da 100 a 600. Affinché un’impresa sia certificabile, l’indice di solvibilità deve presentare un valore tra 100 e 249. Con un eccellente valore pari a 112, il costruttore del nord della Germania è persino riuscito a migliorare il risultato dell’anno precedente e ad ottenere un’ottima valutazione.

Con ciò, appartiene all’1,7% delle imprese tedesche economicamente rilevanti, che soddisfano questi criteri. Se si considera la totalità delle imprese, in base a criteri puramente quantitativi è certificabile solo lo 0,5% di esse.

“Il 2017 è stato uno degli anni migliori nella storia dell’impresa. Il fatto che abbiamo potuto persino migliorare la nostra solvibilità, conferma la sostenibilità e redditività dell’impresa”, afferma Dennis Hempelmann, amministratore della HEDELIUS.