Tre centri di lavoro di HEDELIUS lavorano in due turni nell'officina di fresatura.

“Offriamo lavorazioni che non tutti sono in grado di offrire”

La BL-Lasertechnik GmbH si è affermata con successo nel mercato competitivo della lavorazione della lamiera. Grazie all’ampliamento della catena di creazione del valore e agli investimenti messi in atto per offrire anche lavorazioni di fresatura, l’impresa registra una costante crescita e occupa attualmente ben 90 collaboratori.

“Oggi accettiamo anche ordinativi che non includono la lavorazione della lamiera” afferma Max Bauer, amministratore e titolare della BL. Egli descrive così l’attuale stato del processo di sviluppo dell’impresa, che un tempo si occupava esclusivamente della lavorazione della lamiera e che oggi è in grado di offrire un ampio spettro di servizi per la lavorazione dei metalli. Dopo la fondazione dell’impresa nel 2008, le attività principali erano il taglio flessibile al laser e la piegatura di lamiere spesse fino a 30 mm. Ad esse si sono via via aggiunte sempre più tecnologie, da un lato perché i clienti desideravano poter affidare sempre più fasi di lavorazione a un unico fornitore, dall’altro perché vi è una forte pressione concorrenziale nel settore della lavorazione della lamiera. “La lavorazione della lamiera si è trasformata in un mercato all’insegna della competizione distruttiva; allo stesso tempo, sempre più clienti desiderano poter acquistare da un unico fornitore un prodotto finito, sicché va sempre più scemando la richiesta del solo taglio al laser e della piegatura, afferma Bauer.

 

Il titolare della BL-Lasertechnik, Max Bauer, e il direttore tecnico, Maximilian Scharringer (da destra) davanti al centro di lavoro a 5 assi RotaSwing 605 K acquistato nel 2017.

“Sempre un passo avanti sulla concorrenza”

La BL-Lasertechnik GmbH ha accettato la sfida. Con il passare degli anni, è cresciuta di pari passo alle richieste della clientela ed ha via via ampliato il proprio campo di attività che oggi spazia dalla programmazione al taglio laser, dalla piegatura alla fresatura e alla saldatura.  Anche il trattamento di superfici fa parte della catena di creazione del valore dell’impresa. Oggi la BL conta 90 collaboratori che producono in massima parte per clienti nazionali ed anche internazionali operanti nei settori elettrico, medicale e delle macchine agricole. L’impresa produce soprattutto pezzi singoli e piccole serie. “Siamo molto flessibili nella produzione. Se necessario, siamo in grado di produrre i pezzi richiesti nel giro di poche ore”, afferma Maximilian Scharringer, direttore tecnico. Bauer aggiunge: “Cerchiamo di essere sempre un passo avanti sulla concorrenza per quanto concerne le tecnologie offerte. Offriamo lavorazioni che non tutti sono in grado di offrire”. A tale riguardo gioca un ruolo di primo piano la qualità del parco macchine. Per questo, l’impresa investe regolarmente in nuovi macchinari. Per la lavorazione della lamiera, la BL utilizza tra l’altro un moderno laser in fibra e una cella di piegatura ad alta velocità del marchio TRUMPF. Nel settore della fresatura, l’impresa ha investito di recente in un centro di lavoro a 5 assi di HEDELIUS e dispone in totale di tre macchine del costruttore del nord della Germania.

 

Con un parco macchine moderno, l'impresa di medie dimensioni è sempre un passo avanti sulla concorrenza. La BL utilizza, tra l'altro, un laser in fibra del marchio TRUMPF e centri di lavoro di HEDELIUS.

Molto più flessibili grazie a HEDELIUS

“Il settore della fresatura è oggi molto importante per la crescita dell’impresa. Il trenta per cento del fatturato proviene da lì. Ogni quarto o quinto pezzo tagliato al laser viene poi sottoposto anche a fresatura”, afferma Bauer. Si tratta di uno sviluppo sorprendente se si considera che la prima fresatrice, un centro di lavoro a 3 assi  C80 2300 di HEDELIUS, è stata messa in funzione solo nel 2015. “Sempre più spesso i clienti richiedevano la lavorazione di gruppi costruttivi, per questo abbiamo deciso di iniziare a occuparci della fresatura”, afferma Scharringer. Con il centro C80 si possono lavorare pezzi con una corsa di lavoro fino a 2340 mm nell’asse X. La BL lo utilizza, tra l’altro, per la lavorazione di componenti di grandi dimensioni per gruppi costruttivi di saldatura. Dato che spesso deve produrre anche piccoli pezzi complessi, nel 2016 e nel 2017 ha investito anche in due centri di lavoro a 5 assi. Le macchine RS 605 K e RS 605 K20 della serie RotaSwing di HEDELIUS hanno una tavola fissa e una tavola orientabile e girevole. Il centro RS 605 K, che è il più piccolo fra i due, ha una corsa di lavoro di 580 mm nell’asse X sulla tavola fissa e di 520 mm sulla tavola orientabile e girevole. Il centro RS 605 K20 offre corse rispettivamente di 1330 mm e 620 mm nell’asse X. “Grazie alla tavola fissa e alla tavola orientabile e girevole, siamo in grado di lavorare tanti piccoli componenti senza doverli bloccare più volte. Inoltre, grazie ai centri di lavoro a 5 assi siamo divenuti molto più flessibili”. È stato questo, spiega Scharringer, uno dei motivi alla base dell’acquisto delle macchine di HEDELIUS.

 

Il primo centro di lavoro della BL-Lasertechnik. Il centro C80 2300 viene utilizzato per la lavorazione di componenti per gruppi costruttivi di saldatura.

Più precisi del taglio al laser

L’impresa di medie dimensioni lavora ogni anno a Neuschönau circa 1000 tonnellate di materiale. Si tratta in massima parte di alluminio, ma anche di acciaio, metallo non ferroso e plastica. “I clienti esigono, in parte, precisioni che il laser non è più in grado di offrire. In questi casi ricorriamo alla fresatura”, spiega Max Bauer. I tempi di lavorazione dei pezzi variano fortemente: alcuni richiedono pochi minuti, altri fino a quattro ore. Se la fornitura deve avvenire in tempi stretti, giocano un ruolo di primo piano non solo i tempi di attrezzaggio, ma anche la disponibilità delle macchine. “È essenziale che i nostri centri di lavoro funzionino in modo sicuro. Ed è quello che fanno”, afferma Scharringer. “Sinora non abbiamo mai avuto un guasto”.

L’argomento convincente è il “Made in Germany”

A due anni dall’acquisto dei centri di lavoro di HEDELIUS, i responsabili della BL-Lasertechnik sono convinti di aver preso la decisione giusta, non da ultimo per via dell’ottimo rapporto prezzo/prestazione. “Le macchine presentano un design singolare e dispongono di buone dotazioni tecniche di base. I nostri operatori sono molto soddisfatti della facilità d’uso dei centri di HEDELIUS. Le macchine sono a misura di operatore. Le porte si lasciano azionare facilmente e sono al tempo stesso robuste”, sottolinea Scharringer. Sulla qualità “Made in Germany” si può fare affidamento. Siamo anche molto soddisfatti del servizio di assistenza offerto da HEDELIUS, riguardo al quale non abbiamo nulla da obiettare”.